Art. 586 c.p.c. Codice di Procedura Civile – TRASFERIMENTO DEL BENE ESPROPRIATO – PIGNORAMENTO ASTA



Salve e benvenuto.

Ti ricordo che questo sito vive grazie alle sole offerte. Se credi che possa valere almeno, più di 0,01€ ti ringraziamo, e nel caso vorresti, lasciarci, l’offerta a tua scelta, ti lascio il link qui sotto. Ti condurrà direttamente al nostro conto OFFERTA.

link: paypal.me/sulumeunet oppure nome utente PAYPAL seddag

Se potrai darci una mano faremo ancora meglio. Grazie 🙂

LINK DIRETTO AL NOSTRO CONTO PAYPAL



Articolo 586. Avvenuto il versamento del prezzo, il giudice dell’esecuzione può sospendere la vendita quando ritiene che il prezzo offerto sia notevolmente inferiore a quello giusto, ovvero pronunciare decreto col quale trasferisce all’aggiudicatario il bene espropriato, ripetendo la descrizione contenuta nell’ordinanza che dispone la vendita e ordinando che si cancellino le trascrizioni dei pignoramenti e le iscrizioni ipotecarie, se queste ultime non si riferiscono ad obbligazioni assuntesi dall’aggiudicatario a norma dell’articolo 508 1.

Il decreto contiene altresì l’ingiunzione al debitore o al custode di rilasciare l’immobile venduto.

Esso costituisce titolo per la trascrizione della vendita sui libri fondiari e titolo esecutivo per il rilascio.

1 Comma così modificato dall’Articolo 19 bis, D.L. 13 maggio 1991, n. 152.


Leggi italiane e articoli correlati

Consulta i seguenti testi di leggi in italiano correlate a “Art. 586”

  • Art. 1207
  • Art. 1393
  • Art. 1888
  • Art. 68
  • Art. 2567


  • Ti ricordo che questo sito vive grazie alle sole offerte. Se credi che possa valere almeno, più di 0,01€ ti ringraziamo, e nel caso vorresti, lasciarci, l’offerta a tua scelta, ti lascio il link qui sotto. Ti condurrà direttamente al nostro conto OFFERTA.

    link: paypal.me/sulumeunet oppure nome utente PAYPAL seddag

    Se potrai darci una mano faremo ancora meglio. Grazie 🙂

    LINK DIRETTO AL NOSTRO CONTO PAYPAL


TRUST



Salve e benvenuto.

Ti ricordo che questo sito vive grazie alle sole offerte. Se credi che possa valere almeno, più di 0,01€ ti ringraziamo, e nel caso vorresti, lasciarci, l’offerta a tua scelta, ti lascio il link qui sotto. Ti condurrà direttamente al nostro conto OFFERTA.

link: paypal.me/sulumeunet oppure nome utente PAYPAL seddag

Se potrai darci una mano faremo ancora meglio. Grazie 🙂

LINK DIRETTO AL NOSTRO CONTO PAYPAL



https://www.scribd.com/read/286736006/Trust


https://livingintheprivate.blogspot.it/p/what-is-person.html?m=1


TRUST —– http://www.gazzettanotarile.com/gazzetta/index.php/sentenze/640-cass-civ-sez-iii-sentenza-27-gennaio-2017-n-2043.html —– http://thepublictrust1776.org sito di MILLER per ora non in linea, ma chissà —–


https://www.facebook.com/pg/WLVS-132589063443068/notes/?ref=page_internal


http://www.mednat.org/filosofia/iosono.htm


(20) “segue” Il Trust


 

VALERIA GENTILI

NOI dentro UCC e nel codice americano veniamo definiti UBO

"Unincorporated Business Organisation"

Sistemi di Affari non includibili nelle Corporations

Altra definizione per UBO è "Massachussets Trust"

come da art. 15 dell'USCA (United States Code Annotated)

sezione 44

15 U.S. Code § 44 – Definitions | LII / Legal Information Institute

The table below lists the classification updates, since Jan. 3, 2012, for this section. Updates to a broader range of sections

may be found at the update page for containing chapter, title, etc.

COS’E’ UN UBO…

Dal collegamento qui sotto ho estratto il contenuto che segue in lingua inglese,

Unincorporated Business Organization Trust

Description

What is an Unincorporated Business Trust? And what are its advantages?

UBOT is:
1) an organization created and managed by ”trustees” for the benefit and profit
of Beneficiaries who hold or may acquire transferable trust certificates. Trust
certificates provide individual holders evidence of interest in the Trust estate
(assets/income).
2) a powerful entity by which individuals may combine their resources to operate
a business for profit without the inherent liabilities of a partnership or the
double taxation of corporations. A UBOT. can preserve privacy; protect
assets against judgments and lawsuits.
3) often called a “Common-law Trust” but this phrase is not descriptive of any of
the peculiar characteristics of such organizations. The basis for the
terminology “Common-law Trust” is that they are created under the common
law of contracts and does not depend upon any statute for its existence. See
the United States Constitution, Article 1 Sec. 10, Clause 1.
4) brought into being by two basic documents: a Declaration of Trust and a Trust
Indenture. These two documents make all the provisions of who is who and
who is responsible for what, relative to the Trust activities.
5) A great way to avoid tax liabilities of a business, or trust transactions, until
money or assets are distributed to the beneficiaries.

Since the Trust Indenture is a contract between the creator and the trustee, the
indenture controls the activities, powers and responsibilities of those who administer the
Trust. No one has legal authority to change its provisions except those so authorized by
the indenture.

 

The benefits of a UBOT are:
1) Privacy
2) Limited liability
3) Not subject to probate
4) No state or inheritance taxes
5) Minimize and/or avoid income taxes
6) Maximize depreciation
7) Reduce capital gains tax
8) Separate investment program
9) Protect Assets against Creditors

To learn more about the UBOT its uses and applicability please feel free to view or download the following pages excerpted from our book “Free From Servitude 2.0”.

poi https://www.scribd.com/document/186510925/Common-Law-Trust-Unincorporated-Business-Trust-Asset-Protection-Remedy-protect-assets

libro https://www.scribd.com/read/286736006/Trust

Trust Indenture

si chiama anche BUSINESS TRUST

Business Trust

An unincorporated business organization created by a legal document, a declaration of trust, and used in place of a

corporation or partnership for the transaction of various kinds of business with limited liability.

The use of a business trust, also called a Massachusetts trust or a common-law trust, originated years ago to circumvent

restrictions imposed upon corporate acquisition and development of real estate while achieving the limited liability aspect

of a corporation. A business trust differs from a corporation in that it does not receive a charter from the state giving it

legal recognition; it derives its status from the voluntary action of the individuals who form it. Its use has been expanded

to include the purchase of Securities and commodities.

A business trust is similar to a traditional trust in that its trustees are given legal title to the trust property to administer it

for the advantage of its beneficiaries who hold equitable title to it. A written declaration of trust specifying the terms of the

trust, its duration, the powers and duties of the trustees, and the interests of the beneficiaries is essential for the creation

of a business trust. The beneficiaries receive certificates of beneficial interest as evidence of their interest in the trust,

which is freely transferable.

In some states, a business trust is subject to the laws of trusts while, in others, the laws of corporations or partnerships

govern its existence. The laws of each state in which a business trust is involved in transactions must be consulted to

ensure that the trust is treated as an entity whose members have limited liability. If the laws of a particular state consider

a business trust to be a partnership, the beneficiaries may be fully liable for any judgments rendered against it. The

trustees of a business trust are liable to third parties who deal with the trust unless there is a contract provision to the

contrary, since they hold legal title to the trust property and may sue and be sued in actions involving the trust. They

may, however, seek indemnity from the trust property and possibly from the beneficiaries.

The property of a business trust is managed and controlled by trustees who have a fiduciary duty to the beneficiaries to

act in their best interests. In many states, the participation of the beneficiaries in the management of the property

destroys their limited liability, and the arrangement will usually be treated as a partnership.

Profits and losses resulting from the use and investment of the trust property are shared proportionally by the

beneficiaries according to their interests in the trusts.

A business trust is considered a corporation for purposes of federal Income Tax and similarly under various state income

tax laws.

TRADUSIONE ITALIANO CON GOOGLE

Un'organizzazione aziendale senza personalità giuridica creata da un documento legale, una dichiarazione di fiducia, e utilizzato in luogo di una società o associazione per la transazione di vari tipi di attività a responsabilità limitata.

L'uso di un trust, chiamato anche un trust Massachusetts o un trust di diritto comune, nato anni fa per aggirare le restrizioni imposte in sede di acquisizione aziendale e sviluppo del settore immobiliare, raggiungendo l'aspetto a responsabilità limitata di una società. Una fiducia delle imprese si differenzia da una società in quanto non riceve una carta dallo stato dando riconoscimento giuridico; deriva il suo status dall'azione volontaria degli individui che la compongono. Il suo utilizzo è stato ampliato per includere l'acquisto di titoli e materie prime.

La fiducia delle imprese è simile a un trust tradizionale che i suoi amministratori sono indicati il titolo legale alla proprietà di fiducia per amministrare per il vantaggio dei suoi beneficiari in possesso di titolo di equo ad esso. Una dichiarazione scritta di fiducia specificando i termini del trust, la sua durata, i poteri ei doveri degli amministratori, e gli interessi dei beneficiari è essenziale per la creazione di un trust. I beneficiari ricevono attestati di usufrutto come prova del loro interesse per la fiducia, che è liberamente trasferibile.

In alcuni Stati, di un trust è soggetto alle leggi del trust, mentre, in altri, le leggi delle società o associazioni governano la sua esistenza. Le leggi di ogni stato in cui la fiducia delle imprese è coinvolta in operazioni devono essere consultate al fine di garantire che la fiducia viene trattato come un'entità i cui membri hanno responsabilità limitata. Se le leggi di uno stato particolare in considerazione una fiducia delle imprese di essere un partenariato, i beneficiari possono essere pienamente responsabili di eventuali sentenze pronunciate contro di essa. Gli amministratori di fiducia delle imprese sono passibili di terze parti che si occupano di fiducia a meno che non vi sia una clausola contrattuale contraria, dal momento che contengono il titolo legale per i beni in trust e possono stare in giudizio nelle attività che comportano il trust. Essi possono, tuttavia, chiedere indennizzo da beni in trust ed eventualmente presso i beneficiari.

La proprietà di un trust è gestito e controllato da amministratori che hanno un dovere fiduciario ai beneficiari di agire nel loro migliore interesse. In molti stati, la partecipazione dei beneficiari nella gestione della proprietà distrugge la loro responsabilità limitata, e la disposizione di solito è trattata come una partnership.

Gli utili e le perdite derivanti dall'utilizzo e di investimento dei beni in trust sono condivisi proporzionalmente dai beneficiari in base ai loro interessi in trust.

La fiducia delle imprese è considerata una società a scopo di federali sul reddito e allo stesso modo in varie leggi fiscali statali sul reddito.

—–

DERIVA IL SUO STATO DALL’AZIONE VOLONTARIA DI INDIVIDUI CHE LO COMPONGONO.

“Una dichiarazione scritta di fiducia specificando i termini del trust, la sua durata, i poteri e i doveri degli amministratori, e gli interessi dei beneficiari è essenziale per la creazione di un trust. I beneficiari ricevono attestati di usufrutto come prova del loro interesse per la fiducia, che è liberamente trasferibile.”

ma DOVE STA?…quando HO FIRMATO??

“….. i beneficiari possono essere pienamente responsabili di eventuali sentenze pronunciate contro di essa…”

MA VA?!….MA DAI…..NON ME N’ERO ACCORTA PROPRIO, SA?

“Gli amministratori (trustees) possono, tuttavia, chiedere indennizzo da beni in trust ed eventualmente presso i beneficiari.”

EMBE’, CERTO!….SIAMO PURE “TRASMITTING ENERGY”; che vuoi di più?

“Gli utili e le perdite derivanti dall’utilizzo e di investimento dei beni in trust sono condivisi proporzionalmente dai beneficiari in base ai loro interessi in trust.”

AH….CERTO…STO GIUSTO ASPETTANDO LA CEDOLA DEI MIEI DIVIDENDI!!    ahahahahahahaha!

SMONTIAMO STO SCHIFO, PRIMA POSSIBILE. GRAZIE!

Anna Zamagna BUONGIORNO….

UBO ti è mai capitato tra i piedi in questi mesi?….e Massachussets Trust?

Valeria Gentili siamo UFO-UBO nel senso che non ci vede nessuno!!!

Gian Mario Gian potresti settare il “tartufo” su questa deliziosa sigla? magari troviamo….l’America! ahahahaha!

Valeria Gentili e guardate un pò CHI SONO GLI SPECIALISTI NELLA CREAZIONE, GESTIONE, MACCHINAZIONE DEGLI UBO TRUST!! http://apps.americanbar.org/dch/committee.cfm?com=CL590000

Valeria Gentili gli AVVOCATI SEMPRE AL BAR!

Salvatore Della Stirpe Laudando lo sai come difendono?

Salvatore Della Stirpe Laudando difendono col libro delle leggi in mano,leggono quello che gli hanno scritto

Valeria Gentili la differenza è che questi sanno perfettamente COSA CONTIENE QUEL TIPO DI TRUST…..VITE UMANE!!

Salvatore Della Stirpe Laudando eeeeeeeeeeeee che non sanno un caxxxxxxxxxxxxxxx

Salvatore Della Stirpe Laudando il miglior avvocato di se stesso…………………… https://www.youtube.com/watch?v=85tMnJgeauE

Valeria Gentili sanno…sanno perfettamente….i beneficiari di quei trust sono ESSERI VIVENTI…e loro vedono cosa accade dentro quelle MOVIMENTAZIONI FINANZIARIE A LORO CARICO

Valeria Gentili PERCHE’ SONO SOLO CARICHI….ovviamente

Salvatore Della Stirpe Laudando carichi di menzzogne

Salvatore Della Stirpe Laudando la persona giuridica,solo quella

Valeria Gentili ci arriviamo….


http://i-uv.com/2017-05-07-simon-parkes-compact-show/



Salve e benvenuto.

Ti ricordo che questo sito vive grazie alle sole offerte. Se credi che possa valere almeno, più di 0,01€ ti ringraziamo, e nel caso vorresti, lasciarci, l’offerta a tua scelta, ti lascio il link qui sotto. Ti condurrà direttamente al nostro conto OFFERTA.

link: paypal.me/sulumeunet oppure nome utente PAYPAL seddag

Se potrai darci una mano faremo ancora meglio. Grazie 🙂

LINK DIRETTO AL NOSTRO CONTO PAYPAL



Vademecum/Guida/Documenti del positivo/diritti di un sovrano o legale rappresentante sovrano.



Salve e benvenuto.

Ti ricordo che questo sito vive grazie alle sole offerte. Se credi che possa valere almeno, più di 0,01€ ti ringraziamo, e nel caso vorresti, lasciarci, l’offerta a tua scelta, ti lascio il link qui sotto. Ti condurrà direttamente al nostro conto OFFERTA.

link: paypal.me/sulumeunet oppure nome utente PAYPAL seddag

Se potrai darci una mano faremo ancora meglio. Grazie 🙂

LINK DIRETTO AL NOSTRO CONTO PAYPAL



articolo in aggiornamento

TRATTATI E DICHIARAZIONI


ALL’INTERNO DEL DIRITTO POSITIVO

Il sovrano e il legale rappresentante sovrano è PERSONALITA’ GIURIDICA A CARATTERE PRIVATO su nostra espressa dichiarazione e notifica.

1) Abbiamo UNO SCOPO
2) Rivendichiamo la nostra Personalità Giuridica

con capacita di azione giuridica
3) Ne abbiamo IL RICONOSCIMENTO

DIRITTI UMANI
“Articolo 6 – Nessuno è sconosciuto”
(Commento del prof. Antonio Papisca, Cattedra UNESCO “Diritti umani, democrazia e pace” presso il Centro interdipartimentale sui diritti della persona e dei popoli dell’Università di Padova, sull’Articolo 6 della Dichiarazione universale dei diritti umani)

Articolo 6
Ogni individuo ha diritto, in ogni luogo, al riconoscimento della sua personalità giuridica.
Avere personalità giuridica significa “esistere” per un ordinamento giuridico, naturalmente con diritti, doveri e responsabilità.
Il riconoscimento del fatto che la persona umana, in quanto tale, è soggetto, non oggetto di diritto, è atto dovuto. Quale ritolare di diritti che ineriscono alla dignità umana, la persona nasce come soggetto giuridico. Gli ordinamenti giuridici non esisterebbero senza la persona umana, poiché questa ne è il fondamento.
L’immigrato irregolare o il Rom o i cosiddetti homeless (senza dimora) o sans-papiers non sono “sconosciuti” al diritto, tanto meno “inesistenti” per esso.
La “soggettività giuridica” è distinta dalla “cittadinanza”, come d’altronde stabilisce la Dichiarazione universale che dedica specificamente alla seconda l’articolo 15. Essa è uno status primordiale della persona, le cui modalità o articolazioni operative – per l’esercizio di diritti e di doveri – sono specificate appunto nello statuto di cittadinanza: questo avviene, storicamente, all’interno dei singoli ordinamenti statuali.
La personalità giuridica dell’essere umano va distinta dalla personalità giuridica di strutture organizzate che sono create per il conseguimento di determinati fini: gli stati, i comuni, le organizzazioni intergovernative, le camere di commercio, le università, le associazioni. Per queste entità “derivate” si parla di “persone giuridiche” per distinguerle appunto dalle persone umane la cui soggettività giuridica, ripeto, ha carattere “originario”. E’ appena il caso di segnalare che la personalità giuridica degli enti derivati può essere di diritto pubblico o di diritto privato.
Nel caso degli enti e delle associazioni all’interno degli stati la personalità giuridica è “attribuita” o “concessa”, diversamente che per le persone umane la cui soggettività giuridica, preesistendo al diritto positivo, è, deve essere semplicemente ‘riconosciuta’. Nei tempi, non propriamente preistorici, in cui studiavo il Diritto internazionale, nei relativi manuali trovavo un capitolo o, addirittura, un paragrafo intitolato: “L’individuo, oggetto del Diritto internazionale”. L’assunto era che soltanto gli Stati ne erano i soggetti, unici ed esclusivi: le persone umane erano ‘cosa loro’, come dire un affare interno alla rispettiva giurisdizione domestica. La dogmatica giuridica che argomentava sulla persona umana ‘oggetto’ è stata ampiamente usata ed abusata dalle ideologie che esaltavano, o addirittura deificavano, lo Stato come soggetto giuridico iperumano.
Con l’avvento del Diritto internazionale dei diritti umani, la persona umana viene liberata nella sua soggettività giuridica originaria e trionfa dunque sulla perniciossima idolatria statualistica. Quella della persona umana è personalità giuiridica di diritto universale, un diritto super-costituzionale per sua intrinseca natura.

Ogni individuo ha diritto, in ogni luogo, al riconoscimento della sua personalità giuridica.

Quella della persona umana è personalità giuridica di diritto universale, un diritto super-costituzionale per sua intrinseca natura.


DIFFERENZA TRA IL DIRITTO POSITIVO E NATURALE


DOCUMENTAZIONI DA EFFETTUARE.

ETC



Salve e benvenuto.

Ti ricordo che questo sito vive grazie alle sole offerte. Se credi che possa valere almeno, più di 0,01€ ti ringraziamo, e nel caso vorresti, lasciarci, l’offerta a tua scelta, ti lascio il link qui sotto. Ti condurrà direttamente al nostro conto OFFERTA.

link: paypal.me/sulumeunet oppure nome utente PAYPAL seddag

Se potrai darci una mano faremo ancora meglio. Grazie 🙂

LINK DIRETTO AL NOSTRO CONTO PAYPAL